Dal 1850 pensiamo
ai bisogni delle persone

Nutrizione e Salute

La dieta mediterranea

Gli Italiani seguono una dieta di tipo mediterraneo, un modello nutrizionale che si caratterizza per la sua varietà e per un elevato equilibrio nutrizionale. Prevede il consumo di ogni tipo di alimento senza nessuna esclusione: carne, verdura, legumi, frutta, olio d’oliva e cereali, pesce, prodotti caseari e un basso consumo di dolci.

 

Nel 2010 l’Unesco ha riconosciuto la dieta mediterranea come patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.

La Carne

La carne è un alimento importante all’interno della nostra alimentazione in quanto ricco di proteine, vitamine e minerali, utili per le nostre energie e per il nostro benessere. Svolge un ruolo fondamentale nella nostra dieta e ha un basso contenuto di grassi; questo fa sì che possa essere inserita più volte la settimana all’interno della nostra dieta. 

QUALI SONO TUTTI I NUTRIENTI DELLA CARNE?

Ferro, fosforo, cromo, zinco, selenio vitamine A, D e molto altro. Scopriamo a cosa servono.

nutrizione-ex

VITAMINA A

essenziale per la pelle, la vista, la cicatrizzazione, la crescita e la difesa immunitaria (presente nel fegato)

POTASSIO

aiuta a regolare l’equilibrio salino e dei fluidi corporei, influenza l’attività muscolare, specialmente cardiaca

ACIDO PANTOTENICO

essenziale nel metabolismo di carboidrati, proteine e grassi e per la sintesi di composti vitali

FERRO (EME)

per la costituzione dell’emoglobina, per il trasporto dell’ossigeno, aumenta la resistenza alle infezioni e permette la respirazione delle cellule

BIOTINA

componente essenziale di enzimi e coenzimi; gioca un ruolo essenziale nel metabolismo dei grassi e delle proteine

FOSFORO

aiuta a mantenere in salute denti e ossa, componente del DNA e delle membrane cellulari

CROMO

necessario per il metabolismo dei carboidrati

ZINCO

per stimolare la crescita, favorire la cicatrizzazione, componente dell’insulina

PROTEINE

ad alto valore biologico, costituenti dei tessuti, ormoni, enzimi, immunoglobuline, fonti di energia

GRASSI

fonti di energia, mantenimento della temperatura corporea, fonti di acidi grassi essenziali, veicolo delle vitamine liposolubili

SELENIO

antiossidante, essenziale nella respirazione dei tessuti e nel metabolismo dei grassi

VITAMINA K

per la coagulazione del sangue

VITAMINA PP

coinvolta nella trasformazione dell’energia e nella sintesi del glicogeno

VITAMINA D

necessaria per la formazione delle ossa, promuove l’assorbimento del calcio (presente nel fegato)

VITAMINA B12

indispensabile per la formazione dei globuli rossi e il buon funzionamento del sistema nervoso

VITAMINE GRUPPO B (B1, B2, B6)

per utilizzare l’energia derivante da carboidrati, proteine e grassi, essenziali per la crescita

Come inserire la carne nella nostra dieta nelle varie fasi della vita

La piramide alimentare ci indica in modo semplice la quantità e la frequenza con cui dovremmo assumere ogni alimento in modo da seguire una dieta equilibrata.  Le proteine presenti nella carne e nel pesce sono essenziali, ma questi alimenti devono essere consumati in quantità inferiori rispetto a frutta, verdura e cereali.

La clessidra ambientale* invece rappresenta il carbon footprint (consumo di anidride carbonica) settimanale di una persona che si alimenta seguendo le indicazioni del modello della dieta mediterranea. È stata costruita moltiplicando la quantità di cibo suggerita settimanalmente a un consumatore adulto medio, per l’impatto ambientale dei singoli alimenti.

*Fonte informazioni e dati www.carnisostenibili.it

alimentazione sana
family

Ecco come assumere carne in maniera corretta a seconda delle varie fasi della vita*

*Fonte informazioni e dati www.carnisostenibili.it

Bambini

Le proteine animali sono molto importanti per la crescita dei bambini. Una porzione tra i 70 e i 100 grammi di carne contiene circa 20 grammi di proteine sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero dei più piccoli. Un corretto apporto di ferro e vitamina b12 (vitamina contenuta soltanto negli alimenti di origine animale) è essenziale per lo sviluppo neurologico e la crescita dei bambini.

Donne in gravidanza

Le proteine sono un nutriente importantissimo per le donne in dolce attesa, perché garantiscono i mattoni necessari per la costruzione dei tessuti del bambino. Pertanto la carne, che è un’importante fonte di ferro di tipo EME, il più assimilabile, è fondamentale per lo sviluppo cognitivo del nascituro.

Sportivi

Nella dieta degli sportivi le proteine sono necessarie per la crescita e la rigenerazione dei tessuti. Alcuni studi hanno dimostrato che le proteine della carne, in particolare gli amminoacidi essenziali che le costituiscono, consentono un corretto recupero dell’efficienza muscolare e del suo assetto proteico sia se assunte prima che dopo un allenamento. Pertanto un giusto mix di proteine e carboidrati sono la ricetta perfetta per un allenamento perfetto.

Anziani

Le proteine sono fondamentali nella dieta di un anziano per contrastare la progressiva perdita di massa muscolare ma anche per prevenire la fragilità della pelle, la riduzione della funzione immunitaria, con conseguente recupero più rapido in caso di malattie. Carne e salumi sono quindi parte integrante di una dieta equilibrata per gli anziani in quanto forniscono elementi per loro essenziali come ferro, zinco, selenio e vitamina b12.

Le etichette

Per fare una spesa intelligente bisogna saper leggere le etichette dei prodotti che ci mostrano il valore nutrizionale degli alimenti in modo da sapere se soddisfa le nostre esigenze. Ciò significa prestare attenzione alle tabelle o illustrazioni contenenti i numeri che mostrano le calorie, i nutrienti essenziali, i grassi, i carboidrati, le proteine, il sale, gli allergeni (lattosio, glucosio, proteine dei latticini, proteine delle uova, ecc.). I valori sono indicati con la percentuale dei quantitativi giornalieri consigliati per un adulto sano, sulla base di linee guida dietetiche a livello internazionale.