Fiorucci

Specialità Stagionate

Il sapore del tempo

Per Fiorucci saper aspettare è un’arte. Perché le cose più buone richiedono tempo, dedizione e passione. Come le sue specialità stagionate, conservate in ambienti protetti permettendo così una lenta maturazione del prodotto. Un riposo interrotto solo da controlli periodici e minuziosi, proprio come da antica tradizione.

La stagionatura è un processo lento, costituito da tre fasi differenti: la stufatura, l’asciugatura e l’invecchiamento. Nella prima fase, che dura da 2 a 4 giorni, avviene la prima grossa perdita di acqua con conseguente diminuzione di peso.

L’asciugatura dura tra i 7 e gli 8 giorni e la perdita d’acqua deve risultare il più uniforme possibile in tutto lo spessore dell’impasto, onde evitare l’indurimento del budello. La terza ed ultima fase, l’invecchiamento, è la più lunga di tutte ed è subordinata al tipo e alle dimensioni dell’insaccato.

Questo processo si attua in un ambiente completamente naturale contraddistinto da un microclima unico nel suo genere.